Alla riscoperta dei mitici anni 60 a Londra insieme ai Beatles.

Standard

Nel luglio del 1999 sono andata a Londra per la primissima volta. Decisi  di scegliere un hotel vicino ad Hyde Park e da li è cominciato tutto – per la precisione, è iniziata la mia avventura alla scoperta della vera anima così vintage e colorata  delle stradine londinesi.

E’ soprattutto di musica e di tendenza che vi parlerò in questo articolo, soffermandomi su un interessante intreccio di personaggi e vicende che hanno caratterizzato gli straordinari  anni  ’60 londinesi, indicandovi alcuni tra gli indirizzi famosi che in qualche modo sono conosciuti in tutto il mondo proprio perché legati al più famoso gruppo musicale: i Beatles!

Il nostro viaggio inizia proprio dalla stazione di Marylebone con le celebri cabine del telefono usate dai giovani musicisti nei loro video e dove Paul McCartney sedeva con la barba finta, occhiali da sole, giornale in mano, camuffato per non farsi rinonoscere dalle innumerevoli fans.

Nel seminterrato della casa al civico 57 di Wimpole Street, Paul e John suonavano e componevano canzoni come “I want to hold your hand” e “Yesterday”.

Altro indirizzo da non perdere assolutamente soprattutto per i più appassionati della band é il 34 Montagu street, l’abitazione di Ringo Starr e di John Lennon e Yoko Ono; è lì, infatti, che è stata scattata la foto storica dell’album “Two Virgins”, con i due patners completamente nudi.

Impossibile non trascinarvi, inoltre, in un altro luogo simbolo dei Beatles: Abbey Road! Qui ci sono gli studios dove i quattro hanno registrato i loro album migliori e il famosissimo incrocio stradale fotografato sull’album “Abbey Road” nel 1969, poco prima che il gruppo si sciogliesse.

Spostandovi nella parte ovest del quartiere di Soho arriverete a Carnaby street. La via prende probabilmente il nome da una delle prime case (Karnaby House) costruite in questa zona. Fu negli anni ‘60 che nacque il mito di Carnaby Street e la via divenne l’epicentro della “Swinging London”, termine che  racchiude una serie di tendenze e dinamiche culturali che caratterizzarono la gioventù britannica degli
anni ’60 di un forte ottimismo ed edonismo; é per questo che Carnaby diventa  il cuore dell’esplosione musicale di Soho….Beatles, Rolling
Stones, Jimmy Hendrix…tutti passarono per il leggendario Marquee Club.

Ultima ma non meno importante stradina che ha fatto la storia dei baronetti inglesi la lascio indovinare a voi lettori con il video che segue, certa che tutti saprete canticchiare il ritornello… 

Dopo questa straordinaria full-immersion nella Londra di John Lennon, Paul McCartney, Ringo Starr e George Harrison sono sicura che nessuno potrà resistere al fascino delle location che hanno fatto storia.

Annunci

Una risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...